45 anni Turbocoating: da Rubbiano al mondo

Da piccola realtà a 11 sedi tra Italia, Usa e Cina. Nel segno dell’innovazione

Una piccola e sconosciuta realtà locale che negli anni è cresciuta sino a diventare l’espressione degli italiani nel mondo. Così Nelso Antolotti riassume i 45 anni di attività di Turbocoating, Gruppo che oggi vanta 11 sedi produttive tra Italia (Rubbiano, Trento, Bologna, Eboli) Stati Uniti (Charlotte, Duncan, Cincinnati, Menphis) e Cina (Wuxi) con un organico di circa 800 persone: 600 in Italia e 200 all’estero, e un fatturato intorno ai 120 milioni di euro.

La festa per i 45 anni di attività del gruppo si è svolta nell’elegante cornice del Labirinto della Masone.
Una serata dalle molteplici sfaccettature, con il focus sull’azienda e il sistema economico parmense che si sta confrontando con uno scenario interno e internazionale in forte evoluzione e sempre più complesso. Una serata di gala seguita da un parterre de roi, con esponenti della vita economica, sociale, culturale, istituzionale e scientifica del parmense, come Gian Paolo Dallara, Franco Bercella, Andrea Pontremoli, Corrado Beldì, Tommaso Ghidini, Fabrizio Storti, Luca Lusvardi, amministratori e parlamentari.

Il Gruppo è composto da quattro divisioni: Industrial Gas Turbine, Biomedicale, Aviation, Equipment.
Dal 2006, con la divisione ortopedica, il Gruppo è stato tra i primi a investire in stampanti 3D in titanio per la produzione di protesi ortopediche (tecnologia Additive Manufacturing).
Nel 2015 il colosso americano General Electric sceglie la divisione Aviazione di Unitedcoatings Group (Turbocoating) per dare vita negli Usa ad una Joint Venture 50/50 per la produzione di motori aerei di nuova generazione: i motori «Leap».

I traguardi, ha ribadito Nelso Antolotti, sono stati raggiunti grazie a un programma di continuo investimento in innovazione, al radicamento nel territorio e la capacità di reagire alle sfide con i giovani come valore aggiunto.
Turbocoating, infatti, sostiene programmi per giovani in sinergia con le istituzioni, le organizzazioni economiche e la Pa. Ma non basta, per raggiungere obiettivi importanti occorrono passione, serietà, fermezza negli ideali, spirito di collaborazione con il territorio.
Principi già metabolizzati da Linda Antolotti, che condivide gli ideali di suo padre e oggi, investita di una grande responsabilità, è pronta a raccogliere il testimone nella direzione del Gruppo. Concetti che si intersecano con la Regione intesa come sistema, una comunità continuamente orientata allo sviluppo e all’accumulazione delle conoscenze, ha ribadito il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini.
Un tema ripreso anche dal sindaco di Solignano Lorenzo Bonazzi che parla di equazione fra territorio e sviluppo economico, e delle opportunità offerte ai giovani dal territorio solignanese, forte di 2000 posti di lavoro, concentrati nel solo polo industriale di Rubbiano, dove ha sede anche Turbocoating.

2018-10-09T13:01:24+00:00 ottobre 9th, 2018|